Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » Avvisi e news » La donazione d'organi entra nella Carta di Identità: nel Comune di Altopiano della Vigolana si può

La donazione d'organi entra nella Carta di Identità: nel Comune di Altopiano della Vigolana si può

di Giovedì, 29 Giugno 2017
Immagine decorativa

Cittadini, istituzioni, aziende, associazioni:
insieme per diffondere la cultura della donazione

Data di inizio pubblicazione 29/06/2017
Data di archiviazione 31/12/2018

Titolo
La donazione d'organi entra nella Carta di Identità: nel Comune di Altopiano della Vigolana si può
Testo completo dell'avviso

Altopiano della Vigolana: il Comune renderà operativa la possibilità di inserire nella carta d'identità il consenso o il diniego alla donazione di organi o di tessuti in caso di morte. La dichiarazione sarà poi registrata dal personale dell’anagrafe e inviata alla banca dati unica del Sistema informativo trapianti (SIT), consultabile 24 ore su 24 dai centri per i trapianti. La volontà potrà essere modificata in qualsiasi momento, nelle Apss, negli ambulatori dei medici di base, ai Centri regionali per i trapianti oppure in Comune, al successivo rinnovo della carta d’identità. Il nuovo servizio sarà operativo nel mese di luglio di quest’anno.

La novità è stabilita dal Garante della Privacy e disciplinata con apposite Linee Guida dai Ministeri della Salute e dell’Interno.

Il cittadino (naturalmente, dopo aver compiuto la maggiore età) che desideri donare, in caso di morte, organi e tessuti, potrà quindi esprimere la sua volontà sulla carta d'identità, un modo più semplice rispetto a quelli già a disposizione. Le possibilità quindi sono ora tre: non esprimere alcuna volontà (per cui la scelta spetta ai familiari), esprimere la volontà di donare ed esprimere la volontà di non donare. Si fa presente che, diversamente da una convinzione diffusa, per donare organi e tessuti non è necessario né essere di giovane età (l'età media di chi dona in Italia è di 75 anni), né essere sani (le malattie non compromettono il funzionamento di tutti gli organi).

Questa Amministrazione ha voluto convintamente questo nuovo servizio perché è un segno di solidarietà e di civiltà, oltre che, più concretamente, spesso l'unica possibilità di sopravvivenza per tante persone, o la garanzia di una qualità di vita infinitamente migliore. È inoltre un'iniziativa di altissimo valore sociale nella sua valenza di espressione di una volontà positiva. Per tutto questo non solo l'abbiamo realizzata, ma ci stiamo già impegnando in un'opera di sensibilizzazione sia verso la cittadinanza, sia verso gli altri Comuni trentini, con la collaborazione del Consorzio dei Comuni.

Non serve dire quanto sia importante donare organi e tessuti, ma preme anche sottolineare la grande importanza di questa iniziativa, che rendere facile e accessibile l'espressione di una libertà personale, con una modalità che la rende efficace e immediata.

La realizzazione di questo nuovo servizio agevola in modo rilevante l'espressione della volontà di donazione e quindi la disponibilità di organi e tessuti, il che significa poter salvare vite umane oppure consentire a chi è affetto da certe patologie di migliorare sensibilmente la qualità della propria vita. Nel contempo lavoreremo alla preparazione del personale per dare al cittadino la garanzia di un'informazione corretta, per una scelta consapevole.

Operativamente i Comuni trasmettono i dati relativi al consenso o al diniego alla donazione degli organi al Sistema Informativo Trapianti e l'individuazione del rilascio/rinnovo del documento di identità è il momento per registrare la dichiarazione di tale volontà. Saranno quindi i cittadini maggiorenni ad essere per primi invitati dall'operatore dell'ufficio anagrafe a manifestare il proprio consenso o diniego alla donazione organi.

La richiesta di carta identità con tale dichiarazione sarà tecnicamente operativa dal mese di luglio 2017 con l'adozione dell'apposito software di gestione per le modalità operative ed organizzative di raccolta e trasmissione dati al Sistema Informativo Trapianti (S.I.T), sistema accessibile al Centro Nazionale trapianti, ai Centri Regionali ed Interregionali per i trapianti ed alle Aziende Sanitarie locali, Ciò infatti consente la verifica in modalità sicura e “H24” della dichiarazione di volontà di ogni potenziale donatore.

Link utili:

http://www.diamoilmegliodinoi.it/ (apre il link in una nuova finestra)

http://www.salute.gov.it/portale/home.html (apre il link in una nuova finestra)

http://www.trapianti.salute.gov.it/cnt/cnt.htm (apre il link in una nuova finestra)

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Servizio
Argomento
Data dell'avviso
29/06/2017
Data di inizio pubblicazione
29/06/2017
Data di archiviazione
31/12/2018
Immagine
Immagine decorativa

Classificazione dell'informazione

Servizio

Area tre

Servizi ai cittadini e alle Imprese
Argomento

anagrafe

anagrafe