Vai menu di sezione

Raccolta Funghi per uso personale

Nel territorio della provincia la racconta dei funghi spontanei, sia commestibili che non, è ammessa in quantità non superiore a due chilogrammi al giorno per persona.

I minori di anni dieci possono effettuare la raccolta se accompagnati da un familiare, fermo restando il limite di peso massimo ammesso.

Il limite massimo ammesso non si applica qualora il singolo esemplare ecceda da solo il predetto limite.

E' fatto obbligo ai raccoglitori di pulire sommariamente i funghi sul posto di raccolta e di trasportali solo a mezzo di contenitori forati.

Per chi risiede in uno dei Comuni della Provincia di Trento, la raccolta dei funghi è libera tutti i giorni su tutto il territorio provinciale. Come previsto dall'art. 28 comma 2 e 3 della L.P. sulle Foreste e sulla Protezione della Natura del  23 maggio 2007, n. 11.

Per chi non risiede in uno dei Comuni della Provincia di Trento, la raccolta è subordinata al pagamento come previsto dall'art. 13 del D.P.G.P. 26.10.2009 N. 23-25/Leg e stabilito dalla deliberazione della Giunta Provinciale n. 3287 del 30/12/2009.
Il pagamento consente la raccolta solo all'interno del territorio del Comune.

E' VIETATO:

  • danneggiare o distruggere i funghi sul terreno;
  • usare rastrelli, uncini o altri mezzi di raccolta che possono danneggiare lo strato umifero del terreno;
  • raccogliere funghi tra le ore 19.00 e le ore 7.00;
  • raccogliere funghi nella aree precluse opportunamente segnalate

E' OBBLIGATORIO, portare con se:

  • un documento di identità valido
  • ricevuta di pagamento dell'importo dovuto (solo per i non residenti in provincia di Trento)

SANZIONI

la violazione delle disposizioni sopra elencate comporta l'applicazione di sanzioni e spesso la confisca dell'intero quantitativo raccolto.

CHI PUÒ RICHIEDERE I cittadini non residenti in Provincia di Trento

DOVE RIVOLGERSI per essere autorizzati è sufficiente effettuare il pagamento come sotto specificato

PER INFORMAZIONI TELEFONARE: 0461 848812

QUANTO COSTA

per un periodo di raccolta di 1 giorno: €  10,00

per un periodo di raccolta di 3 giorni: €  18,00

per un periodo di raccolta di 1 settimana: €  24,00

per un periodo di raccolta di 2 settimane: €  40,00

per un periodo di raccolta di 1 mese: €  60,00

per un periodo di raccolta di 90 giorni: € 120,00

per un periodi di raccolta di 180 giorni: € 200,00

Modalità di pagamento:

il versamento della somma per la raccolta funghi venga effettuato secondo le seguenti modalità:

  1. presso il servizio economato del Comune, contestualmente alla presentazione della prescritta denuncia;
  2. con bollettino di conto corrente postale intestato al Comune, indicando nella causale la dicitura “versamento per la raccolta funghi”, le generalità dell’interessato e il periodo di raccolta;
  3. con versamento al Tesoriere del Comune, indicando nella causale la dicitura “versamento per la raccolta funghi”, le generalità dell’interessato e il periodo di raccolta;
  4. mediante l’eventuale impiego di sistemi di automazione collocati dal Comune sul proprio territorio;
  5. mediante operatori commerciali e organizzazioni turistiche, previamente individuati dalla Giunta comunale con apposito atto deliberativo ed ai quali potrà essere corrisposto un compenso percentuale nella misura massima di 1 euro a permesso rilasciato;
  • bonifico bancario sul conto di tesoreria comunale Cassa Rurale Alta Valsugana - Cassa Centrale Banca

          IBAN: IT 57 N 03599 01800 000000137616

  • versamento sul conto corrente postale n. 1032074120 intestato al Comune di Altopiano della Vigolana (TN)

Nella causale indicare: permesso raccolta funghi, generalità del richiedente e periodo di raccolta.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Normativa sui Funghi

Pagina pubblicata Martedì, 28 Maggio 2019 - Ultima modifica: Mercoledì, 29 Maggio 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto